Il mojito perfetto. Non si tratta di ingredienti, anche se un mojito fatto secondo le libere regole della bodeguita e non con le varianti nostrane di sedicenti barman è un passetto in più verso la perfezione.  Vuoi mettere il sapore della hierba buena con quello delle mente che spesso ci propinano i nostri bar? Ma il mojito perfetto è ben altro, è un mood, uno stato d’animo, un insieme di sensazioni che si crea solo in particolari situazioni.

Immagina un tramonto estivo su di una terrazza,una spiaggia, un luogo a cui tieni. Un tavolo, due sedie (ma se ne può anche fare a meno), pensieri positivi, il tempo si dilata, il mondo resta fuori. Solo tu e lei (lui, a seconda dei casi). E il mojito.

La catalisi di intensi momenti di vita.

Il mojito perfetto non è prevedibile. Puoi berne cento ma se la combinazione non è quella giusta, gusterai solo dei buoni cocktail. Al limite ti potrebbero anche ritirare la patente. Perché il mojito perfetto arriva quando meno te lo aspetti. Se sei bravo puoi provare a pilotarlo, a volte ci si riesce.

Il mio non plus ultra sarebbe sulla spiaggia di Buggerru, in Sardegna. Chissà.

Questo blog nasce da un’idea. Potrebbe finire qui oppure contenere cose belle, cose tristi, pensieri, momenti di vita, amici, racconti, recensioni, musica, foto.

Amore c’è già.