a: l’assolo di chitarra verso la fine di Comfortably Numb

 

b: Ry Cooder che suona live Jesus on the mainline

c: Vinicio Capossela che ti entra dentro con Il ballo di San Vito

d:Jimi Hendrix in Voodoo Chile

e: Stevie Ray Vaughan che supera il maestro in Voodoo Chile, live in Austin,Texas-1986

f: tutte le percussioni dell’Ombelico del Mondo

g: l’intro di pianoforte di Firth of Fifth

h: la disillusione che permea la Disamistade di Fabrizio De André

i: The Ghost of Tom Joad che materializza la miseria dentro chi lo ascolta

l:l’accordo iniziale di A Hard Day’s Night e quello finale di A Day in The Life, che racchiudono in   sè una intera storia del pop.

m: Redemption Song. La versione di Joe Strummer, anche per lui testamento spirituale di una vita in musica.

n: My City of Ruins. Qui c’ero anch’io. non dico altro.

..to be continued

tutti i suggerimenti saranno ben accetti🙂